Istruzione Finanziaria

Il padre povero e istruito aveva una convinzione. Quando ottenne il dottorato di ricerca era eccitatissimo. Diceva spesso che le scuole ricompensano chi studia su argomenti sempre più specifici. A scuola e nel mondo del lavoro va per la maggiore l'idea della "specializzazione", cioè si ritiene che per arricchirsi o avanzare di carriera sia necessario specializzarsi. Ecco perchè dopo la laurea, i medici diventano specialisti (pediatri, ortopedici, ecc.). Lo stesso dicasi per i commercialisti, gli architetti, gli avvocati, i piloti e altri.

Il padre ricco mi incitava a fare l'opposto. "Occorre sapere qualcosa su tante cose", era il suo consiglio. Ecco perchè ho lavorato per anni in vari settori delle sue aziende. Per un certo periodo ho fatto esperienza nel suo ufficio amministrativo, voleva che imparassi per "osmosi". Lui sapeva che avrei adottato il gergo dell'ufficio e distinto ciò che è importante da ciò che non lo è. Poi ho fatto anche l'aiuto cameriere e il muratore, oltre al venditore, al segretario e all'impiegato dell'ufficio marketing. Mi stavo "sgrezzando". Il padre ricco mi faceva partecipare alle riunioni con i suoi banchieri, avvocati, commercialisti. Voleva che imparassi i rudimenti di ogni settore del suo impero economico.

Brano tratto dal libro "Padre Ricco Padre Povero" di Robert T. Kiyosaki

Commenti

Post popolari in questo blog