Sex-Symbol Mondiale

Oggi è il 50° anniversario della scomparsa di un personaggio molto famoso, un'icona sexy del dopoguerra, Marilyn Monroe (vero nome Norma Jeane Baker).
Visse un'infanzia piuttosto travagliata, fu data in adozione dai propri genitori a più famiglie, visse anche in diverse case famiglia dove fu vittima di violenze ed abusi. La sua vita prese una svolta nel '45 quando un fotografo la notò casualmente in uno stabilimento dove lavorava come impacchettatrice di paracaduti.

Da lì inizio la sua carriera di modella che la portò a conoscere personaggi famosi e la fece diventare un'attrice ed un sex-symbol a livello mondiale. Spesso succede a personaggi di questo livello che scompaiono prematuramente e misteriosamente, di "non morire mai" perchè la loro storia fatta di "eccessi" e libertà, li porta a vivere comunque nella mente di molti e nelle memorie di giornali e tv dalle quali ogni tanto rispuntano alla vista e al ricordo di tutti.
Quando Marilyn Monroe è scomparsa io non ero ancora nato eppure è come se la conoscessi da sempre, perchè è stata un personaggio desiderato e criticato dal mondo intero.

Personalmente non ricordo foto od immagini di una Marilyn triste o depressa, io la ricordo esclusivamente come una donna felice che viveva in totale libertà e forse è proprio questo suo modo di essere ad averla portata a diventare il desiderio e la causa di problemi per molti uomini famosi e non. Ancora oggi osservando le sue foto vedo una persona che trasmette positività e gioia, come se la sua infanzia fatta di sofferenze non fosse stata altro che un trampolino utile a darle la forza di creare sogni incredibili e di realizzarli senza il timore ed il freno di persone (come i genitori) che tendono a proteggerti troppo e non ti permettono con la famosa frase "è per il tuo bene", di poter spiegare le ali e spiccare il volo verso traguardi incredibili.

Rivedendo alcuni suoi film, vedo in lei una sorta di alone magico, un misto di sensualità, positività e fragilità, forse è stato proprio questo a farla diventare ciò che è diventata, forse la sua vita privata era diversa dalla sua vita di attrice dove i sentimenti possono essere espressi con molta più libertà ed essere vissuti realmente, forse la "finzione" del cinema l'ha resa una persona molto speciale ma troppo speciale per la vita comune fatta di altri sentimenti molto più contrastanti e di regole che soffocano la libertà di essere. Lei è uno di quei personaggi che lascia un segno indelebile nella mente e nel cuore di molti, non solo uomini, perchè è rinata dopo aver toccato il fondo ed ha dato luce alla sua vita con tenacia e volontà.
Un esempio, da questo punto di vista, per molte persone. Restano famose molte sue frasi e modi di pensare che io propongo ogni tanto qui nel blog.

                     

Commenti

Post popolari in questo blog